06/08/2021 15:42

Prima del concerto che lo vedrà protagonista a Castelnuovo Garfagnana il 13 agosto nell’ambito di Mont’Alfonso d’Estate, il maestro Giovanni Allevi è stato ospite a Radio Toscana. Ed ha portato ai nostri microfoni tutta la sua contagiosa allegria, la sua gioia e la sua ricerca del bello attraverso la musica. Una chiacchierata davvero piacevole a cominciare da…Loredana Bertè…

 

“Un risveglio delle coscienze. Una nuova primavera per l’Umanità ci attende. Un mondo meno competitivo e più solidale”. Questi i temi cari al Giovanni Allevi, filosofo, compositore, musicista e direttore d’orchestra che affronta con spirito rinascimentale le domande che i recenti avvenimenti ci pongono con urgenza. Indagatore del profondo legame tra equilibrio e dis-equilibrio, del valore dell’energia creativa che si sprigiona nelle epoche di crisi, affronterà i possibili percorsi che ci riserva il futuro, coinvolgendo il grande pubblico con il suo straordinario carisma e le dolci note del suo amato pianoforte.
“Classico ribelle”, “La musica in testa”, “L’Equilibrio della Lucertola” sono alcuni titoli librari tra i saggi filosofici del compositore, che descrivono il suo pensiero, la sua estetica musicale e la sua vita. Saranno l’occasione per intraprendere un viaggio alla scoperta delle tappe fondamentali che hanno segnato la sua carriera: le difficoltà, le paure, la rinascita e i grandi successi. Tutto questo vivrà nel concerto del 13 agosto in Garfagnana, dove sarà accompagnato anche dall’intervistatore Pino Strabioli