08/09/2021 15:32

“La situazione è sempre più grave. Siamo molto preoccupati che nonostante il gran parlare di misure straordinarie da mettere in campo per cercare di prevenire queste assurde e non più accettabili morti sul lavoro, continuiamo sempre ad avere questo tipo di difficoltà. Credo sia necessario in qualche modo prendere misure più drastiche”. Queste le parole del segretario generale della Cisl Toscana, Ciro Recce, ai microfoni di Radio Toscana.

Sono infatti state due le vittime sul lavoro nell’arco di 48 ore in Toscana: ieri al porto di Livorno ha perso la vita un marittimo di 54 anni e oggi a Pietrasanta, in provincia di Lucca, un operaio è stato ucciso travolto da due lastre di marmo in un laboratorio.

Sentiamo le parole di Recce:

 

Open chat
Powered by