13/10/2021 09:24

Forse non tutti sanno che…sì lo so sembra un po’ un attacco da Settimana Enigmistica, ma è vero che in pochi sanno che la Toscana è terra di primati.

Lo sapete ad esempio la Zecca di Lucca è la più antica di Europa: ha battuto moneta dal 650 al 1843 e che il Monte dei Paschi di Siena, fondato nel 1472 è, ad oggi, la banca più antica e longeva al mondo?

Ma la Toscana è anche una delle regioni con il maggior numero di “borghi più belli d’Italia” e che a Pisa non c’è un’unica torre pendente, ma esiste anche il campanile della chiesa di san Michele degli Scalzi, anch’esso pendente e ubicato a Pisa.

E tra i vari record di cui la Toscana si può vantare, c’è anche quello di primo luogo dove comparve la pavimentazione stradale. Da quello che sappiamo, Firenze, nel 1339, fu la prima città a pavimentare le proprie strade, grazie alle sovvenzioni dei ricchi banchieri della città. Il materiale più diffuso era la pietra, accompagnata, nelle zone più signorili (come Piazza della Signoria) da pavimentazioni in cotto.

Negli ultimi mesi poi il Guinness dei Primati ha premiato la nostra regione con la zucca più grande del mondo: 1226 chili pesata a Peccioli, nel Pisano, con The Walk of Peace l’artista Dale è riuscito ad entrare nel Guinness con un dipinto di oltre 5 chilometri che va da Forte dei Marmi a Massa.

E poi c’è anche l’abbazia di San Galgano, in provincia di Siena, che cela un cimelio uscito direttamente dalla leggenda di Re Artù: la spada nella roccia. Insomma curiosità e stranezze non mancano.  Ne abbiamo scoperti un po’ qui su Radio Toscana!

Open chat
Powered by