02/11/2021 14:45

Tre giocatori ed un tifoso sono stati identificati dai carabinieri dopo la violenta aggressione avvenuta sabato pomeriggio al termine della partita tra Fiesolecalcio e Rondinella della categoria Juniores. Dopo la vittoria degli ospiti arrivata nel finale con un rigore discusso, un gruppo di tifosi locali aiutati da rinforzi chiamati da fuori, ha aggredito giocatori, dirigenti e familiari avversari, aspettandoli fuori, addirittura armati con bastoni. Tra di loro anche tre tesserati.

In mezzo a questa folle situazione l’allenatore del Fiesole, Gabriele Caldieron che è anche responsabile comunicazione proprio della Rondinella. La sua scelta è stata quella di dimettersi e l’ha spiegata ai nostri microfoni: