26/11/2021 13:12

Quest’anno, mai come prima, forse dovremmo invece ricordarci qual è il vero spirito del Natale: stare con le persone che amiamo, magari andando proprio con loro a visitare posti nuovi dove fare un giro nei mercatini, che quell’atmosfera magica riescono sempre a ricrearla,

Concederci un po’ di quel tempo che l’anno scorso ci è stato in qualche modo rubato dalla pandemia.

Torna ad esempio dal 4 al 12 dicembre, nelle cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana, l’appuntamento con Cantine Aperte a Natale, il format che porta nel periodo natalizio i tanti wine lovers alla scoperta dei vini delle feste e che quest’anno sarà nel segno di Dante. Un’occasione unica, spiega una nota, per scegliere i vini da abbinare ai menu del periodo natalizio grazie ai suggerimenti del produttore in persona, ma anche per passare un pomeriggio o alcuni giorni in cantina, o soprattutto, questo per le famiglie, per far conoscere ai più piccoli il magico mondo del vino grazie a tante iniziative organizzate per i bambini. Ci ha presentato le iniziative la presidente del Movimento, Emanuela Tamburini: 

Arezzo Città del Natale è il calendario di eventi voluto dalla Fondazione Arezzo Intour e realizzato con il Comune di Arezzo che, fino al 9 gennaio 2022, vestirà di meraviglia il centro storico della città toscana. Tantissime le attrazioni che scandiranno l’attesa del Natale e accompagneranno l’inizio del nuovo anno, e che interesseranno l’intera città a partire dall’originale percorso di istallazioni luminose che offrirà una lettura insolita di architetture e palazzi storici accompagnando il visitatore in un itinerario spettacolare e magico. Tutte le informazioni sulle attività e gli orari del calendario Arezzo Città del Natale saranno presto disponibili su www.arezzocittadelnatale.it. Ne abbiamo parlaro con il presidente della Fondazione Arezzo Intour Simone Chierici che è anche assessore al turismo del Comune di Arezzo: 

Open chat
Powered by