15/01/2022 10:34

Radio Toscana vi porta oggi a scoprire tre luoghi insoliti dove dormire in Toscana. Tutte le info le abbiamo prese dal sito https://www.tuscanypeople.com.

Ursa Major in Garfagnana

Avete mai pensate di provare a dormire dentro una bolla? E’ possibile farlo soggiornando nel primo villaggio bubble d’Italia, l’Ursa Major a Camporgiano, in Garfagnana.

Il villaggio si compone di cinque suite realizzate all’interno di bubble room, poste in un contesto agreste. Ogni suite può ospitare due persone, e ha a disposizione un ampio spazio circostante, raggiungibile attraverso un percorso privato. Ogni camera è diversa dall’altra, sia per quanto riguarda l’arredamento che per il contesto paesaggistico dov’è localizzata. A ognuna, è stato attribuito il nome di una delle stelle che compongono la costellazione dell’Orsa Maggiore (in latino Ursa Major): Merak, Megrez, Dubhe, Alioth e Mizar.

Ogni alloggio è arredato con elementi di pregio, per un confortevole e romantico soggiorno toscano. Potrete anche gustare la colazione servita direttamente nella vostra suite. Nel villaggio Ursa Major potrete usufruire anche di spazi comuni, di un bel giardino dotato di piscina e del ristorante. Tutte le bubble room sono dotate di riscaldamento per permettere agli ospiti soggiornarvi in ogni periodo dell’anno. È possibile anche acquistare una gift box della durata di un anno.

Faro di Punta Fenaio all’Isola del Giglio

Se amate il mare e anche un po’ di solitudione l’idea di dormire all’interno di un faro potrebbe fare per voi. Il Faro di Punta Fenaio, posto nella punta più a nord della straordinaria Isola del Giglio, accoglie il visitatore in un’atmosfera magica e rarefatta, e inoltre ogni sera torna a vivere illuminandosi e indicando la via come un tempo. Le camere e suite sono arredate con gusto raffinato e contemporaneo, e offrono ogni comodità per rendere il soggiorno straordinario. Tra i servizi offerti c’è il ristorante La Sentinella di mare, dall’impagabile vista panoramica.

Per i soli ospiti del resort, la struttura mette a disposizione una scaletta per l’accesso alla cala sottostante, dove avrete modo di ammirare i fondali e nuotare tra le acque cristalline del Giglio. A proposito: per coloro che fossero in cerca di una location per il matrimonio, al Faro di Punta Fenaio è possibile anche officiare il rito civile.

Torre Salvucci a San Gimignano

Se il Medioevo vi affascina, e voleste vivere un’esperienza in grado di riportarvi indietro nel tempo, il nostro sesto e ultimo suggerimento è quello che state cercando. Si tratta di un luogo insolito dove soggiornare in Toscana, nel suggestivo borgo di San Gimignano. Abbiamo scoperto che qui è possibile dormire in una torre medievale risalente al XII secolo: la bellissima Torre Salvucci.

Questa maestosa torre posta nel cuore del centro storico si sviluppa per 42 metri di altezza ed è suddivisa in 11 piani, per un totale di 143 scalini che valgono assolutamente la pena di salire; non fosse altro, per la stupenda terrazza panoramica posta sulla cima, dalla quale rimarrete ammutoliti per lo scenografico paesaggio circostante. Torre Salvucci, che è tutelata dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, mantiene spazi e metrature inalterati, pertanto, ogni livello avrà una superficie di circa 12 mq.

L’interno è stato intelligentemente studiato per offrire al visitatore ambienti confortevoli che sprigionino fascino e calore. Le tonalità degli arredi si accordano perfettamente alle possenti mura in pietra che possono raggiungere anche i 2 metri di spessore per lato. Torre Salvucci può accogliere fino a un massimo di tre ospiti, e viene affittata integralmente. È possibile prenotare il soggiorno in ogni stagione dell’anno, perché dotata di riscaldamento centralizzato.

 

Open chat
Powered by