22/11/2022 13:35

La crisi energetica sta  mettendo in ginocchio tante famiglie.  La Diocesi di Prato  ha lanciato la campagna per la “bolletta sospesa” con il vescovo Giovanni Nerbini che invita  parrocchie, associazioni e credenti a mobilitarsi per sostenere e accompagnare chi si trova in difficoltà economica. La campagna “bolletta sospesa” sarà gestita dal Fondo Solidale Buon Samaritano. Sentiamo la presidente del Fondo, Idalia Venco.

Per ogni famiglia ci sono fino a 1.500 euro a fondo perduto che verranno utilizzati per pagare, oltre alle utenze, anche rate del mutuo, affitti o altre spese valutate e approvate da una apposita commissione.