02/02/2022 09:53

Un anziano è rimasto gravemente ferito nella notte per un principio di incendio in un’abitazione nella frazione di Santa Brigida, nel comune di Pontassieve (Firenze), che ha interessato il letto in cui l’uomo giaceva. La causa delle fiamme, secondo i carabinieri, sarebbe verosimilmente da ricondursi a un mozzicone di sigaretta lasciato acceso. L’uomo è ricoverato all’ospedale fiorentino di Careggi in prognosi riservata e in pericolo di vita con ustioni di secondo e terzo grado sul 60% del corpo. I vicini di casa, accortisi dell’accaduto per via dell’intenso fumo sprigionatosi, hanno spento le fiamme con l’acqua e successivamente hanno trovato l’anziano, ancora cosciente, nel bagno dell’appartamento. L’uomo è stato trasportato da personale del 118, intervenuto insieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri, presso il pronto soccorso dell’ospedale Careggi. Nessun danno all’abitazione.