22/10/2014 14:51

Il cinese di 37 anni arrestato ieri per essere fuggito dopo aver travolto e ucciso un operaio di 53 anni con la sua auto era in possesso di una regolare patente nonostante non parlasse una parola di italiano. Il titolo di guida è stato rilasciato all’uomo 9 anni fa dalla motorizzazione di Napoli. Il cittadino cinese è accusato di omicidio colposo e omissione di soccorso. Alla procura di Prato che indaga sul caso risulta inoltre che la residenza dell’arrestato sia fittizia: nessuno lo conosce o l’ha mai visto all’indirizzo indicato sui documenti.