15/05/2022 08:30

 

Parliamo dei ‘bottini’ di Siena, una rete di 25 km di cunicoli sotterranei che si snodano da secoli sotto la città del Palio. Sono vere e proprie vie d’acqua che alimentano le fonti medievali e alcuni tratti sono visitabili grazie alle guide dell’Associazione La Diana. Per tutelarli e renderli fruibili è stato addirittura istituito un corso per ‘bottinieri’, che vede impegnati Comune e Università, così chiamato in ricordo dei vecchi operai che per secoli hanno svolto la vigilanza e la manutenzione della rete sotterranea. Roberto Guiggiani, senese, esperto di turismo, ci ha raccontato tutte le curiosità 

 

Open chat
Powered by