18/11/2014 12:23

Un senza fissa dimora, 30 anni, di origine algerina ha rischiato di essere travolto dalla furia delle acque del torrente Mugnone che scorre a Firenze e sfocia nell’Arno all’altezza del parco delle Cascine.

L’uomo è stato salvato grazie all’intervento dei vigili del fuoco avvertiti da un passante.

Era attaccato alla ringhiera del ponte, ormai quasi senza forze, con il corpo mezzo sommerso dalla piena.

Quasi certamente aveva cercato un rifugio per la notte sotto il ponte, ma le acque del Mugnone sono cresciute e lo hanno sorpreso.

I sommozzatori dei vigili del fuoco ha dovuto lavorare per circa un’ora per recuperarlo. l’uomo è stato trasportato all’ospedale di Careggi. Le sue condizioni non sarebbero gravi.