28/11/2014 16:17

Minaccia di gettarsi da un tetto del Comune di Livorno in una corte interna un’addetta di Cooplat, cooperativa che a Livorno ha l’appalto della pulizia cittadina.

Sul tetto, a provare a convincere la donna a rientrare, è andato anche il sindaco Filippo Nogarin. Intervenuta anche una squadra di pompieri. I 78 lavoratori Cooplat, in agitazione per protestare contro il nuovo bando di assegnazione del servizio che non garantirebbe l’attuale contratto, hanno ricevuto ieri la lettera di preavviso di licenziamento al 31 gennaio 2015, data in cui scade la proroga all’azienda per l’appalto.