20/01/2015 11:21

Una vera e propria centrale di smistamento della cocaina è stata scoperta dai carabinieri a Montalcino (Si). La droga era destinata a imprenditori del luogo per festini e serate nei locali. I militari hanno eseguito 8 misure di custodia cautelare in carcere nei confronti di italiani e albanesi impiegati in alcune aziende vinicole della zona. Indagate altre 15 persone. Nell’ambito dell’operazione, denominata ‘Montalcino express’, i carabinieri hanno scoperto che la cocaina arrivava da Roma e Milano grazie a corrieri, generalmente incensurati. Nel corso delle indagini sono stati sequestrati circa 4 chili di stupefacente. I militari stimano che il giro di affari fosse di 20.000 euro al mese. Effettuate anche varie perquisizioni a carico degli indagati.