16/02/2015 19:12

Tre bulli tra i 16 e i 18 anni, tutti italiani e due pregiudicati per reati contro il patrimonio, sono stati denunciati dalla polizia per rapina, dopo avere schiaffeggiato e derubato due sedicenni in pieno centro sabato sera. I tre li hanno prima accerchiati, picchiati e poi si sono fatti consegnare portafogli e smartphone. Ieri sera uno dei due sedicenni aggrediti si è presentato in questura insieme ai genitori e ha sporto querela raccontando i fatti. Immediate le indagini della polizia che hanno rintracciato e identificato i colpevoli, denunciandoli. Messi alle strette dagli agenti i tre bulli, trovati anche in possesso di stupefacenti e di uno dei due smartphone rubati, hanno confessato l’accaduto.  a.c.