28/02/2015 11:44

Per la morte di Veronica Locatelli, caduta dai bastioni di Forte Belvedere a Firenze il 15 luglio 2008, la Corte d’appello ha parzialmente riformato la sentenza di primo grado, aumentando la condanna per l’ex sindaco

di Firenze Leonardo Domenici dai 10 mesi inflitti in primo grado a un anno e sei mesi. L’accusa è omicidio colposo.

Inoltre, i giudici hanno condannato sempre a un anno e sei mesi ciascuno, gli imputati Susanna Bianchi e Giuseppe Gherpelli, che erano stati assolti in primo grado.  La sentenza è stata letta dal presidente Anna Ruggiero e, diversamente da quanto affermato in primo grado, esclude il concorso di colpa di Veronica Locatelli.  Confermata l’assoluzione per il perito Ulderigo Fusi. Veronica Locatelli aveva 37 anni: precipitò dai bastioni a causa

della scarsa illuminazione e della insufficiente predisposizione di segnali di pericolo. Al Forte era in corso una manifestazione culturale e la vittima festeggiava il compleanno.