30/03/2015 09:19

Un detenuto italiano, un ex collaboratore di giustizia di 45 anni, si è tolto la vita impiccandosi ad una finestra di una cella del carcere fiorentino di Sollicciano. L’uomo avrebbe finito di scontare la pena nel 2018.

La notizia è stata resa nota dal segretario generale dell’Osapp (Organizzazione sindacale autonoma di polizia) Leo Beneduci.

“I dati in nostro possesso – ha spiegato Beneduci – darebbero la Regione Toscana quale quella con il più alto numero di morti in carcere, benché non con il più alto numero di detenuti presenti, ma nessuno ha mai ritenuto di approfondire ed accertare le responsabilità del caso anche rispetto alle modalità di gestione/organizzazione degli istituti di pena toscani”.