07/04/2015 15:42

Ha percorso a piedi circa 8 chilometri per arrivare a Lucca e sparare al caporeparto. Il particolare è stato riferito dall’omicida Massimo Donatini che di è costituito dopo aver ucciso il suo capo reparto Francesco Sodini. Ieri, dopo aver rubato la pistola al padre, ha anche provato l’arma in un campo per essere sicuro che funzionasse bene. L’operaio è partito stamani alle 5.30 dalla sua abitazione di Camigliano a Capannori ed è arrivato poco prima delle 7 davanti alla casa del suo caporeparto contro il quale ha sparato 13 colpi. Poi, sempre a piedi, ha percorso altri 2-3 chilometri per arrivare fino alla sede del comando provinciale dei carabinieri. Donatini è stato trasferito al carcere di Lucca dove oggi si svolgerà l’interrogatorio di garanzia.