09/08/2022 15:33

Oggi Radio Toscana vi porta alla scoperta di 3 piscine naturali nella nostra regione:

 

-Malbacco: le cascate naturali

Se avete voglia di una gita lontano dalla folla della spiaggia, potete raggiungere le Cascate di Malbacco, vicino Seravezza in provincia di Lucca, a ridosso delle Apuane. Queste cascate, dette anche le polle di Malbacco, sono considerate alcune delle piscine naturali più suggestive della Toscana. Si tratta di piscine di acqua turchese circondate dalla natura selvaggia. Un luogo ideale per fare il pieno di silenzio e di aria fresca e pulita. Le cascate sono cinque e tutte facilmente raggiungibili percorrendo un sentiero in mezzo al bosco. Imperdibile è la visita alla Pozza della Madonna dove tra pozze e cascatelle l’acqua nel tempo ha plasmato con la sua forza la roccia. Si è creato, così, uno scivolo naturale alto circa dieci metri dal quale ci si può tuffare o scivolare nella piscina sottostante, con le sue acque gelide e cristalline. Si può anche solo camminare lungo il greto per fare una bellissima escursione. È consigliabile indossare vestiti comodi e scarpe da trekking per poter camminare con facilità. Il percorso è semplice ed adatto a tutti ma prevede piccoli tratti in salita. Se preferite non camminare, è possibile raggiungere le cascate anche grazie ad una navetta a pagamento.

 

Il Torrente Farma e i “Canaloni”

Nel lussureggiante bosco della riserva naturale Farma, tra Monticiano e Roccastrada in provincia di Grosseto, scorrono le acque limpide e freschissime del fiume Farma. In questa valle, il corso d’acqua ospita i famosi “Canaloni del Farma”, piscine naturali scavate nella roccia in cui è possibile rinfrescarsi e godere di un paesaggio meraviglioso. Le chiome degli alberi chine sulle rive del fiume Farma si diradano progressivamente lasciando il posto ad estese formazioni rocciose che occupano l’alveo del fiume. L’acqua, costretta a passare attraverso di esse forma delle cascatelle e delle “piscine naturali” molto suggestive dove è possibile immergersi per godere delle fresche acque del fiume. Si trovano anche “piccole spiagge” dove è possibile stendere un asciugamano e rilassarsi. La Valle Farma conserva aspetti naturalistici unici dati dalla presenza di vegetazione peculiare e specie animali rare. È possibile raggiungere i canaloni soltanto tramite sentieri, di conseguenza coloro che intendessero visitarli dovranno parcheggiare l’auto e poi proseguire a piedi.

 

Le Cascate del Ghiaccione

Le Cascate del Ghiaccione, meglio conosciute come “Il Ghiaccione”, si trovano a Chianni, un territorio circondato da boschi e colline, in provincia di Pisa. Il nome deriva dalle sue acque gelide, che solo raramente sono scaldate dai raggi del sole. Le cascate del Ghiaccione rappresentano un vero angolo di paradiso, ricercate per il loro clima fresco ma anche per la loro atmosfera magica e segreta. L’acqua è gelida ma lo spettacolo è mozzafiato. Sono tre le cascate, ma la terza, detta “Il salto della Capra”, non è facilmente raggiungibile. La seconda è la più maestosa,  raggiunge i dieci metri di altezza, e si riversa in una piscina naturale dove è possibile tuffarsi. Fare il bagno qui è un’esperienza per veri intrepidi! Se non ve la sentite di fare il bagno potete comunque godervi la pace e il fresco del bosco e della cascata. Essendo lontano dai centri abitati vi consigliamo di portare acqua e viveri.