23/05/2015 11:28

Un uomo di 47 anni, titolare di una macelleria a Firenze è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su minore e pornografia minorile. La polizia postale ha trovato nel computer dell’uomo migliaia di foto e video di bambine violentate. L’inchiesta è partita a febbraio dalla segnalazione di una ong statunitense che aveva individuato un italiano fra gli utenti che si scambiavano su internet materiale pedopornografico. Le indagini hanno accertato che l’arrestato non era solo fruitore delle immagini, ma produttore lui stesso di video che lo ritraevano con bambine.