13/11/2015 12:45

Facevano rapine muovendosi con auto una delle quali con il contrassegno per disabili e l’altra intestata ad una persona deceduta: per questo sono stati arrestati in tre dalla polizia di Stato a Carrara. Il terzetto è accusato di associazione per delinquere, rapina aggravata plurima, tentata rapina e falso in certificazione amministrativa. Sei i colpi messi a segno tra novembre 2014 all’aprile scorso ai danni di banche tra Carrara, Viareggio e Sarzana. La banda disponeva anche di un rilevante numero di schede telefoniche, delle quali molte intestate a prestanome stranieri, targhe contraffatte, coltelli e taglierini.